Descrizione

L’Amministrazione Comunale quando  non può  gestire direttamente  gli impianti sportivi  di proprietà comunale esistenti nel territorio,  può disporre  di concedere in gestione gli impianti  stessi, mettendo in atto quanto   disposto dalla  L.R.  del 3/1/2005  n. 6 e dal Regolamento Comunale sull’utilizzo degli impianti,  approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n.  63 del  28.09.2006, ovvero  attraverso  una procedura di selezione ad evidenza pubblica predisposta dal Comune.

Requisiti del richiedente

Possono richiedere l’affidamento in gestione di uno o più impianti Federazioni sportive, Enti di promozione sportiva, Società sportive dilettantistiche, Enti non commerciali ed Associazioni senza fini di lucro che perseguono finalità formative, ricreative e sociali nell’ambito dello sport e del tempo libero e che dimostrino capacità operativa adeguata alle attività da realizzare.

In fase di selezione viene data  preferenza alle  Associazioni o Società sportive costituite in forma associata.

L’affidamento in gestione  a soggetti diversi  da quelli  sopra indicati, aventi comunque sede nel Comune di San Casciano Val di Pesa,  potrà avvenire direttamente a trattativa privata solo in caso di esito infruttuoso delle procedure di selezione, nel rispetto dei principi  espressi all’art. 3, comma1 della L.R. 3/1/2005 n. 6,  e dell’art. 11 del Regolamento comunale per l’uso degli impianti sportivi.

Il Comune  nell’assegnazione degli impianti sportivi dovrà tenere conto dei seguenti aspetti:

  • esperienza  nel settore specifico in cui è destinato l’impianto;
  • esperienza  nella gestione degli impianti  similari per tipologia, dimensione ed impianti tecnici;
  • radicamento nel territorio comunale;
  • esperienza nel settore giovanile;
  • progettualità  e diffusone  della pratica e della cultura  sportiva, con particolare attenzione alla didattica  sportiva per giovani e bambini;
  • qualificazione professionale  dei dirigenti, istruttori ed allenatori;
  • diffusione della pratica tra giovani, anziani e diversamente abili;
  • affidabilità economica;
  • valutazione  della convenienza economica  dell’offerta.

Costi

Il gestore  dovrà provvedere alle spese per le utenze, alle spese di ordinaria manutenzione  ed  al pagamento di un canone  annuo  a favore del Comune  stabilito  in base al valore dell’impianto.

Informazioni

La durata della convenzione è stabilita dal regolamento in cinque anni, in dieci  anni in caso di ampliamento  o ristrutturazione  dell’ impianto esistente  per interventi  fino  a € 500.000,00,  o in quindici anni  se i lavori di ristrutturazione od ampliamento  apportati superano  il costo di € 500.000,00.

 

Normativa di riferimento

- L.R. 03/01/2005 n. 6

- Codice dei contratti D.Lgs. 163/2006

- Regolamento per l'affidamento in gestione degli impianti sportivi

Riferimenti e contatti

Ufficio
Sport e Attività Ricreative
Responsabile
Cosetta Pruneti
Indirizzo
Via Machiavelli n. 56 - piano secondo - San Casciano in Val di Pesa
Fax
055 8256258
E-mail
c.pruneti@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it
Orario di apertura
lunedì e giovedì 8.30-12.30 e 16.00-18.30

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *